Area Riservata:
AD Parco dei Laghi

Calendimaggio
 
Il Cantamaggio è una manifestazione folcloristica-popolare che si tiene ogni anno possibilmente nella notte tra il 30 aprile e il 1° maggio.
Le radici di questa tradizione si perdono nella notte dei tempi, perché si intrecciano con le feste pagane in onore della primavera e, prima ancora, con i riti tribali osannanti al ritorno della buona stagione e al risveglio della natura.
Oggi in alcune parti d'Italia è consuetudine che gruppi di "maggiaioli" partano a piedi nella notte del 30 aprile e passino di casa in casa, fino al mattino, per "cantar il maggio", per cantare cioè un insieme di canti allegri, primaverili, di saluto, e canzoni d'amore.
Un tempo i "maggiaioli" portavano con sé un ramo del "Maggio" (pianta dai fiori gialli a grappolo). Dopo aver cantato e ricevuto in cambio uova o formaggio, prosciutto e qualsiasi altra cosa il "Capo di casa" fosse stato disposto ad offrire, per ricambiare l'ospitalità e il ristoro piantavano nel terreno del loro benefattore un ramoscello di quel "Maggio" come segno propiziatorio di prosperità. Sicuramente il Cantar Maggio testimoniava il desiderio di festeggiare l'arrivo della primavera, che rappresentava il ridestarsi della natura dopo il freddo dell'inverno e la ripresa dell'attività riproduttiva di tutto il mondo vivente.
Il "GRUPPO MAGGIAIOLO CASTHIONESE" si è formato nel 2009 su iniziativa promossa dall' Associazione Sportiva Dilettantistica e Culturale Parco dei Laghi. Si prefigge il recupero di antichi canti anche in dialetto "castionese".
Riferimenti

Referente: Fabrizio Desideri
telefono: 334.9802444
Rassegna Stampa

Eventi


Tutti gli Eventi