Area Riservata:
AD Parco dei Laghi

Yoga
 
Quello che stiamo apprendendo e apprenderemo nel corso degli incontri è comprendere che l’energia di vita che ci anima, il prana, è in noi per noi.
E’ una medicina che, se mossa nel modo giusto dietro le indicazioni di un insegnante, ci guarisce piano piano. La
guarigione di cui si parla nello Yoga Kundalini è una guarigione non solo e puramente fisica, ma anche e soprattutto mentale e spirituale. E’ uno strumento di guarigione che ci rende consapevoli.
Per questo motivo lo Yoga Kundalini è detto lo Yoga della Consapevolezza.
E’ lo yoga degli uomini e delle donne che hanno deciso di vivere pienamente la loro esistenza nella consapevolezza
che fare yoga non è più un retaggio di pochi, nell’isolamento delle montagne dell’Himalaya, ma è “per tutti”.
Impareremo che la Sadhana (impegno verso noi stessi attraverso la pratica giornaliera) ci potrà sostenere nei
momenti difficili che incontreremo, nelle relazioni confuse che intrecceremo, donandoci uno stile di vita sano, felice e
santo. Da quest’ultimo concetto Yogi Bhajan, colui che ha portato lo Yoga Kundalini in occidente, fondò le 3HO:
HEALTHY, HAPPY AND HOLY cioè SANO, FELICE E SANTO. Un associazione di yogi che sostiene in tutto il mondo le attività di noi insegnanti e praticanti con articoli, letture, musica, kryia, meditazioni e tanto altro.
Praticare Yoga Kundalini significa prendersi l’impegno di plasmare la propria vita secondo gli insegnamenti
consapevolmente sani di questa scienza che si fonda sull’esperienza millenaria di chi ha creduto, praticato e
trasmesso Yoga Kundalini. Vuol dire imparare ad amare sé stessi per amare consapevolmente gli altri e permetterci di vivere in relazioni sane, concedendo a noi stessi un concetto di vita “intuitivamente umana”. Nulla di più!
Riferimenti

Referente: Sara Santi
email sezione: sara.santi80@virgilio.it
Rassegna Stampa

Yoga in gravidanza        09/10/2014        Allegato
Presentazione corso ...        01/11/2013        Allegato
Eventi


Tutti gli Eventi